Preoccupazioni per la sicurezza durante la guida, l'esperienza americana post legalizzazione


Insieme alla legalizzazione della cannabis, arriva la necessità di legiferare sul suo uso e un potenziale problema di sicurezza con cui i legislatori devono confrontarsi è l'effetto della cannabis sui conducenti. Ma la criminalizzazione dell'uso di cannabis durante la guida vale lo sforzo?


Il tetraidrocannabinolo (THC) può produrre effetti che alterano la mente sui suoi consumatori, che secondo alcuni presentano problemi di sicurezza per chi è in viaggio. Ad oggi, undici stati più Washington D.C. hanno legalizzato la cannabis ricreativa, con altri stati che contemplano la propria legislazione.


Secondo i dati acquisiti dalla Governors Highway Safety Association (GHSA) dalle indagini sui consumatori di cannabis in Colorado e Washington - due stati in cui la cannabis ricreativa è legale - i livelli di THC sono aumentati nei conducenti su strada e tra i conducenti coinvolti nelle collisioni dalla sua legalizzazione. Anche gli incidenti mortali legati all'uso di cannabis sono aumentati sia a Washington che in Colorado.


Questi risultati riflettono una correlazione ma non una causalità. Se più persone usassero la cannabis, probabilmente aumenterebbero anche altre statistiche. Oppure, se più persone migrassero in uno stato legale di cannabis come il Colorado, in generale.


Lo studio ha evidenziato che mentre la presenza di THC è aumentata, i conducenti potrebbero non essere stati compromessi. I ricercatori non sono stati in grado di concludere che i tassi di collisione automatica siano cambiati in Colorado o Washington a causa del consumo diretto di cannabis. Molti consumatori regolari di cannabis credono che la cannabis non influenzi la loro guida. I conducenti intervistati credevano che fosse più sicuro guidare dopo aver usato la cannabis rispetto all'alcol e che potevano "compensare eventuali effetti [della cannabis] ... guidando più lentamente o consentendo maggiori progressi".


Altri studi hanno indicato che il numero di incidenti automobilistici segnalati alle compagnie assicurative e alla polizia è aumentato tra i primi stati negli Stati Uniti a legalizzare la cannabis ricreativa rispetto agli stati adiacenti in cui la cannabis è ancora illegale. Ancora una volta, l'aggiustamento per l'aumento della popolazione è necessario per valutare la correlazione rispetto al nesso di causalità.


Inoltre, i rapporti dell'Istituto di assicurazione e del Highway Loss Data Institute non sono stati in grado di collegare solidamente l'uso di cannabis e il suo effetto sui tassi di collisione.


Queste conclusioni non sono nuove. Nel 1993, il Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti ha condotto uno studio per valutare le prestazioni di guida dei consumatori di cannabis. Rispetto ad altre droghe - legali o illecite - la cannabis è probabilmente tra le meno dannose. Lo studio ha concluso che "i conducenti sotto l'influenza della [cannabis] mantengono intuizioni nelle loro prestazioni e compenseranno dove possono, ad esempio, rallentando o aumentando lo sforzo. Di conseguenza, gli effetti negativi del THC sulla guida le prestazioni sembrano relativamente piccole. "


Ovviamente, l'uso di cannabis con livelli di THC che possono indurre effetti inebrianti durante la guida di un veicolo non dovrebbe essere incoraggiato, ma il problema di sicurezza che circonda l'uso di cannabis durante la guida potrebbe non essere sufficiente per giustificare campagne che si concentrano direttamente sulla sola cannabis .


Attualmente non esistono prove del fatto che la cannabis da sola aumenti il ​​rischio di collisioni automobilistiche che causano lesioni o morte.


A differenza dei conducenti che sono affetti da alcol, quelli che sono sotto l'influenza della cannabis hanno dimostrato di essere più cauti sulla strada. Quando è necessaria una risposta sulla strada, focalizzeranno la loro attenzione di conseguenza.


Indipendentemente da ciò, è utile che le autorità prendano in considerazione qualsiasi potenziale impatto della guida sotto l'influenza della cannabis sulla sicurezza stradale.

129 visualizzazioni